Parmateca – Università

L’Università è una formidabile macchina del Sapere. Per ora ci limitiamo ad indirizzarvi al sito che contiene le indicazioni su tutti gli insegnamenti e le attività dell’Ateneo. Ma avremo poi modo di seguire più in dettaglio ciò che non resta confinato in aule e laboratori ma esce dalle facoltà aprendosi al territorio.

Parmateca – Biblioteche

Il catalogo delle varie biblioteche di Parma è immenso. Tramite questo link potrete accedere alla ricerca online per testi, autori e singole biblioteche. In certi casi ri)scoprirete il fascino della consultazione di testi cartacei, mentre in altri potrete accedere a testi disponibili anche online.

Parmateca – Sport

Scudetti, coppe, titoli mondiali: il palmares di Parma sportiva è uno dei più ricchi d’Italia.  La foto si riferisce ad una delle imprese più belle: la vittoria nel campionato mondiale di ciclismo, nel 1968 ad Imola, di un campione che si è sempre fatto apprezzare anche per il suo stile, anche una volta sceso dalla bicicletta. Ecco dunque, come prima puntata di Parmateca/Sport, la figura di Vittorio Adorni

Parmateca – Dialetto

Può sembrare una realtà culturalmente di serie B: più adatta alle barzellette che non a vere opere di cultura. Però il vernacolo parmigiano ha toccato, almeno a tratti, livelli importanti e capaci di regalare emozioni. Il nostro viaggio parte dal poeta più conosciuto: Renzo Pezzani

Parmateca – You Tube/Video

Fra i milioni di video che alimentano i canali di You Tube, ce ne sono tantissimi anche su Parma. Destreggiarsi nella ricerca non è facilissimo, perchè la semplice ricerca Parma propone di tutto e non sempre le parole chiave portano ai risultati migliori facilmente. Ma anche i video di You Tube possono essere utilissimi per accrescere la nostra cultura e la nostra conoscenza di Parma. Per partire, un video di Parma dall’alto.

Parmateca – Letteratura

Non ci sono mostri sacri, ma un viaggio nella Letteratura di Parma porta comunque a tanti autori che hanno lasciato un segno importante. Dallo scrittore italiano più letto e tradotto nel mondo (Giovannino Guareschi, pur controverso per ragioni forse più politiche che letterarie) a un protagonista della poesia del ‘900 (Attilio Bertolucci) a tanti altri. 

Per iniziare, noi abbiamo scelto uno dei meno conosciuti ma fra i più importanti essendo stato il primo vero cronista: Fra’ Salimbene de Adam, autore di una esemplare Cronica medievale.

Patria oppressa

Nel Macbeth che andrà in scena nel Festival Verdi, il coro “Patria oppressa” è uno dei momenti più emozionanti.  Questa è la versione del 1865 (E. Leinsdorf – Metropolitan Opera Orchestra and Chorus)